Moriusaq è un insediamento abbandonato (ufficialmente dal 2012) nel comune di Qaasuitsup, nel nord della Groenlandia. Si trova a circa 42 km dalla base aerea di Thule e a circa 83 km da Qaanaaq. È una buona zona per la pesca e la caccia a foche, trichechi, narvali e orsi polari e dove sono stati scoperti giacimenti di ilmenite per i quali esistono progetti di estrazione.2

L’insediamento ha ottenuto lo status ufficiale nel 1962 e ha raggiunto il suo picco massimo di popolazione negli anni ’70, quando contava più di 100 abitanti. L’esistenza di migliori infrastrutture e servizi a Qaanaaq ha portato la maggior parte degli abitanti a trasferirsi lì, avviando un forte calo della popolazione negli anni ’90. Nel 2009, quando nell’insediamento risiedevano solo quattro abitanti, si è verificato un incidente con armi da fuoco e uno di loro è morto.4 Questo evento ha accelerato la chiusura dell’insediamento.

Moriusaq offriva ai suoi residenti trasmissioni televisive e radiofoniche dirette, telefoni privati ​​e una piccola centrale elettrica. Moriusaq aveva un piccolo negozio e un edificio polivalente che fungeva da scuola (chiusa nel 2007 perché non c’erano bambini in età scolare), una chiesa e una biblioteca. Ogni anno un medico e un dentista visitavano questa città. Tutto ciò si è sommato a spese annuali di circa 2 milioni di corone danesi (circa 270.000 euro).

Video

I luoghi più solitari della terra: Moriusaq, Groenlandia

https://youtube.com/watch?v=3nER-Yopmnk%3Fversion%3D3%26rel%3D1%26showsearch%3D0%26showinfo%3D1%26iv_load_policy%3D1%26fs%3D1%26hl%3Den-US%26autohide%3D2%26wmode%3Dtransparent

Moriusaq fly-by – Inizio del deposito di titanio in Groenlandia

https://youtube.com/watch?v=05moP1UzeSs%3Fversion%3D3%26rel%3D1%26showsearch%3D0%26showinfo%3D1%26iv_load_policy%3D1%26fs%3D1%26hl%3Den-US%26autohide%3D2%26wmode%3Dtransparent


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *